Una Domenica a Cervo

Spenta
la luce la tv
e il telefonino

lascio
che si spenga
questa domenica.

Rimangono
negli occhi i lumini
accesi sull’altare,

i balconi
le piazzette sul mare
un poggiolo verde,

rimane
nelle orecchie
un suono d’organo

e le sue note
nel silenzio
della chiesa,

quel minuscolo
giardino tra i carrugi
e le fasce d’ulivo,

una magnolia
ed un agave affacciati
sull’azzurro.

Ho lasciato
la mia impronta
sul cemento fresco
della piazza,

e questa notte
i lumini sull’altare
sussurreranno
sottovoce
il nostro nome.

La luce è spenta;
questa domenica
si compie
con un sorriso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...