Se t’amo è solo una promessa (ovvero dell’effimerità dell’amore)

Salvami

che sbarre e finestre hanno ruggine e luce
a stringere le spalle scuotere il capo
a urlare bocca e denti – denti stretti –
stretti tra il viso ed un’immagine o un sogno

Salvami

che tasti neri di piano vestono solo la notte
a tentare il suono della sua pelle dei suoi passi
a sussurrare labbra e occhi serrati nell’attesa
attesa che vagheggia vocali e che sibila nomi

Salvami

le urla straziano lo spazio tra un gesto e la sciarpa
s’accaniscono tra lenzuola e carezze appassite – la sua voce –
c’era un confine di silenzio e luce sospeso nei baci
ed io bacio terra e fango bacio onde sabbia e sale
che se t’amo é solo una promessa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...