Canzonetta senza pena né tristezza

Sono come le voci
e il buio azzurro delle televisioni,
ci sono naufraghi senza pena né tristezza
e folle che acclamano canzoni prive di note.

Sono come le voci
e vuoto tra cielo mare e monsoni,
ci sono mendicanti senza pena né tristezza
e moltitudini nelle chiese nel vuoto dei negozi.

Sono come i templi
e l’azzurro dei fondali ai Balzi Rossi.
Gridò i suoi mille nomi senza pena né tristezza

e un infinità di sguardi oltre la meta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...